Singolo per decisione


Quasi tutti da quando eravamo bambini abbiamo sentito a casa che per essere felici dobbiamo sposarci e avere figli. Pertanto, la società esercita generalmente su di noi una grande pressione, spesso ci spinge colpire in ogni rapporto solo per avere un partner, perché abbiamo paura "lasciamo il treno" Quante volte non hanno cercato di presentare qualcuno o quante volte non hai detto poveri Fulanita o fulanito che sono single... è lasciare andare i suoi anni migliori... se ancora pensate che rimarrà [emailprotected] il resto della sua vita... e peggiore di tutti molte volte si esclude " il piano "perché [emailprotected]



Ma la realtà è che chi ha detto o dove è scritto che per essere felici dobbiamo necessariamente avere un partner? Perché essere [emailprotected] è una decisione molto personale. Avere un partner in nessun modo assicura che saremo felici perché se stiamo cercando qualcuno che sia la nostra fonte di felicità, il nostro fornitore economico, la nostra azienda [email protetta] di matrimoni ed eventi sociali, il padre o la madre dei nostri figli, ecc. abbiamo torto e guardiamo dove troveremo solo insoddisfazione.



Non c'è niente di sbagliato nell'essere [protetto da email], non c'è niente di sbagliato nel non avere figli, e sì, è molto sbagliato essere con la persona sbagliata per le ragioni sbagliate e lo dico anche quando ci sono bambini. Una coppia dovrebbe completare la nostra vita, che tra l'altro dovrebbe già essere piena, e rendere i nostri giorni più belli. Il più grande impegno è con noi stessi e dobbiamo promuovere la relazione più importante che esiste e questo è anche con noi stessi perché, se non, quale tipo di relazione possiamo offrire ad un'altra persona? Non possiamo saltare dalla relazione alla relazione se non sappiamo amare prima noi stessi, se non godiamo della nostra compagnia, se non sappiamo che siamo gli unici generatori e fornitori di tutto nella vita.



Sì, dobbiamo identificare Non è paura dell'impegno perché abbiamo paura di soffrire quando pensiamo che possono lasciarci, perché siamo terrorizzati di perdere qualcosa o qualcuno o che sentiamo che non saremo in grado di riempire i panni di quella persona. Dobbiamo anche tener conto del fatto che questa decisione non deve essere definitiva, poiché cambiamo tutti nel corso delle nostre vite e vale la pena cambiare la nostra opinione, cioè: forse avete avuto relazioni di transizione e il bene o bene "e nell'Inter decidi di trascorrere un periodo di unicità, forse la tua cosa non è essere una coppia e tu decidi di essere [emailprotected] indefinitamente o forse nel tuo modo di essere single è venuto qualcuno con cui ti piacerebbe invecchiare e chiunque spingevi la sedia a rotelle e per questo decidi di impegnarti in una relazione per farla finitasingolarità.



Qui di cosa si tratta è che tieni presente che in questa vita sei arrivato a vivere pienamente, che non ci sono regole scritte, ricette o manuali per la felicità. Ciò che è bene per te, può essere che un'altra persona sembri un'aberrazione, ma tutto ciò non ha importanza e sì ciò che ti rende felice. Quindi fai quello che vuoi in questa vita perché il tempo passa velocemente e quando meno te ne parli, gli anni passano e tu non hai fatto quello che volevi davvero, non vivere per compiacere le persone ma per compiacere te stesso, fai un esame di coscienza e scoprire qual è la tua vera vocazione e seguire la tua voce interiore perché non commette mai errori e ti condurrà sulla retta via: quella della felicità...



Io, per un momento, sono single di vocazione, Vivo pieno e felice perché ho deciso così. Non sono disposto a trascorrere i miei giorni sopravvivendo a una relazione per avere compagnia e non essere solo perché sono consapevole che l'amore della mia vita sono io e il mio unico fornitore e generatore di tutto. Forse non sono chiuso forse un giorno che verrà qualcuno che vorrà che compri un bikini blu e voglio spingere la sua sedia a rotelle con tutto il mio amore, ma quello che sono sicuro è che fino quello che succede oggi è la mia decisione corretta.



Un abbraccio di quelli che riparano l'anima con amore.



Loretta Valle

Powered by Blogger.