Le ferite dell'infanzia


I primi 7 anni di vita sono decisivi per il futuro dell'individuo, poiché in questi anni sono fissi i modelli di pensiero che ci guideranno sul resto della vita. In questi primi anni tutti gli esseri umani vivono situazioni che ci riguardano, ci segnano e creano nella nostra psiche ferite estremamente dolorose; che inconsciamente ci guiderà attraverso la vita e li proietteremo nel modo in cui vediamo noi stessi, il mondo e le persone con cui interagiamo.



Queste ferite predicono come sarà la nostra qualità di vita quando saremo adulti. Segnerà come i bambini di oggi agiranno domani.



Queste 5 ferite emotive o esperienze dolorose dell'infanzia stanno modellando la nostra personalità.



1- Rifiuto. La paura del rifiuto è una delle ferite emotive più profonde.



Il rifiuto è qualcosa che può essere registrato dall'utero quando la gravidanza non è desiderata. Nel suo aspetto può influenzare molteplici fattori, come il rifiuto dei genitori, della famiglia o delle persone con cui interagisci.



Chi soffre di paura del rifiuto non si sente degno di affetto o comprensione e si isola nel suo vuoto interiore. È probabile che, se abbiamo sofferto di questo nella nostra infanzia, siamo persone che si isolano e si allontanano dai rapporti umani. Quindi è importante lavorare sulle nostre paure, sulle nostre paure interne e su quelle situazioni che ci causano il panico.



2- Abbandono. La solitudine è il peggior nemico di coloro che hanno sperimentato l'abbandono nella loro infanzia. Coloro che hanno sofferto di abbandono tendono ad abbandonare i loro partner prima di partire. Tende ad essere freddo e non molto espressivo come meccanismo di protezione emotiva. Che paradossalmente la porta ad allontanarsi dalla medicina che potrebbe guarirla, emotivamente, mentalmente e spiritualmente.



3- Umiliazione. Questa ferita si crea quando al suo momento sentiamo che disapprovano e criticano noi. Possiamo generare questi problemi nei nostri figli dicendo loro di essere goffi e di ventilare i loro problemi prima degli altri; questo distrugge l'autostima del bambino.



La ferita emotiva genera una personalità dipendente. Inoltre, come meccanismo di difesa, possiamo diventare tiranni ed egoisti, e persino umiliare gli altri come un terribile scudo protettivo.



4- Tradimento. Nato quando il bambino si è sentito tradito da uno dei genitori, non mantenendo le promesse. Ciò causa sfiducia che può essere trasformata in invidia e altri sentimenti negativi, per non sentirsi degni di ciò che è stato promesso e di ciò che gli altri hanno.



Se hai sofferto di questi problemi durante l'infanzia, potresti sentire il bisogno di controllare gli altri, che è spesso giustificato da un personaggio esplosivo.



5- Ingiustizia. Questa ferita ha origine in un ambiente in cui i principali operatori sanitari sono freddi e autoritari. Durante l'infanzia, una grande richiesta che supera i limiti genererà sentimenti di disabilità, sia nell'infanzia che nell'età adulta.



Chiunque vive questa ferita genererà una personalità rigida, perché queste persone cercano compulsivamente di essere molto importanti e hanno un grande potere. È probabile che sia stata creata un'ossessione per l'ordine e il perfezionismo, oltre all'incapacità di prendere decisioni con fiducia.



Devi lavorare sulla fiducia in se stessi e sulla flessibilità mentale, generando la massima flessibilità possibile e permettendoti di avere fiducia negli altri.



Ora che conosci le 5 ferite dell'infanzia, è importante sedersi e riflettere sulla propria storia personale, su ciò che ha segnato la tua personalità e la tua capacità di svilupparsi come essere umano. Inizia un lavoro interiore che ti permette di curare queste ferite e vivere una vita più completa e felice. Se non puoi, è importante che tu cerchi un aiuto professionale il prima possibile.

Powered by Blogger.