Alcuni punti che possono salvare la tua lattazione


Sappiamo tutti che l'allattamento al seno è la cosa migliore per i bambini e che li protegge da molte malattie, motivo per cui migliaia di donne scelgono di allattare i loro bambini.



Quello che a volte non sappiamo è che buona parte delle mamme, sta nel tentativo di mancanza di consulenza e supporto tempestivo, o, per eccesso di cattive informazioni.



Se vuoi allattare tuo figlio, può aiutarti a conoscere i seguenti punti:




  1. Molti pediatri non sanno cosa dovrebbero sapere sull'allattamento al seno. Possono conoscere la teoria e i benefici, ma di fronte a una madre che ha qualche difficoltà, pochi sanno come guidarla in questioni di tecnica, posizione, presa e il primo passo di molti è di prescrivere la formula senza aver prima provato a scoprire quale è l'origine del problema e lo risolvono.




  1. Ecco perché ci sono consulenti per l'allattamento, educatori e consulenti, per colmare il vuoto che molti medici lasciano senza di una specializzazione in materia. Assicurati di conoscere qualcuno in grado di guidarti quando ne hai bisogno.




  1. L'allattamento al seno NON dovrebbe ferire. Se fa male, qualcosa va storto e devi correggerlo immediatamente. Cercare di mantenere te stesso rende le cose solo peggiori e potresti finire per abbandonare l'allattamento senza volerlo.




  1. La maggior parte dei farmaci sono compatibili con l'allattamento, anche se hai che subiscono un trattamento o un intervento chirurgico (compreso un cesareo), in molte situazioni ci sono opzioni che possono essere utilizzate dalla madre senza rischi per il bambino (tranne casi estremi come la chemioterapia, ad esempio). Chiedi sempre di essere prescritto un farmaco compatibile con l'allattamento e se tu o il tuo medico avete dei dubbi, ci sono modi per controllarlo immediatamente.




  1. Malato, non deve essere una causa per fermare l'allattamento al seno. Al contrario, attraverso il tuo latte, passi i tuoi piccoli anticorpi che il tuo corpo sta generando per affrontare questa malattia.




  1. Se offri al tuo bambino una bottiglia nelle prime tre settimane di vita, è probabile che sia confuso e quando raggiunge il petto, disperazione il latte esce facilmente come da un ciuccio di plastica. Se in seguito dovrai separarti dal tuo bambino e lasciarlo con il tuo latte, insegnale a bere da loro, ma fino a dopo questo momento, una volta che l'allattamento è ben consolidato.




  1. C'è qualcosa chiamato focolai di crescita, che può verificarsi intorno a 3 settimane, 6 settimane, 3 mesi e 6 mesi dopo la nascita del bambino (circa, giorni ma giorni meno, e non è legge, può o non può essere percepibile). In questi focolai, il bambino rimane attaccato al petto tutto il giorno, appena finito di mangiare bene e chiede di più. Dopo uno o due giorni in modo da mamma può dubitare che il loro latte è essere abbastanza o non (tutti dicono che lui non ha bisogno di essere riempimento) Quello che sta accadendo è che il bambino sta prendendo una "crescita sostenuta" ha effettivamente bisogno di più latte e riesce ad aumentare la produzione di mamma succhiando di più in modo che ne venga prodotto di più. Dopo 2 o 3 giorni, la produzione di latte raggiunge il livello richiesto e la spaziatura delle prese di solito ritorna normale.



Se conoscete qualche mamma che si avvia o si inizia con l'allattamento al seno, compártele queste informazioni, insieme possiamo aiutare tutte le donne che vogliono allattare al seno, che può raggiungere.

Powered by Blogger.