Sette compagni a te dannosi al lavoro


In tutte le aziende ci sono colleghi carini e colleghi nocivi o spiacevoli, ci sono dipendenti che contribuiscono molto e altri che portano aspetti negativi. Dobbiamo stare attenti a mantenere il bene e il male per eliminarlo.



Ci sono alcune personalità dannose per l'ambiente di lavoro che senza rendersene conto diventano un carico di lavoro e generano una maggiore perdita di produttività.



L'importante è che tu sappia identificare questi tipi di personalità e decidere di non ti contamina come? cambiare il tuo atteggiamento te stesso e non lasciarti prendere in giro o semplicemente allontanarti da loro.



Uno studio preparato per i lavoratori messicani dal portale Trabajando. com ha rivelato che non sono così felici nello svolgere il proprio lavoro, come ha affermato il 78% di loro, affermando che fattori come il cattivo clima lavorativo, il cattivo rapporto con i superiori o il non avere una buona remunerazione sono fattori che determinano la soddisfazione sul lavoro.



Ecco i sette compagni che ti stanno danneggiando al lavoro.



Whiny. Ci scusiamo per i problemi che non ti faranno sentire meglio, ma al contrario. Se qualcosa non va, non perdere tempo a lamentarti, cambia il tuo atteggiamento e sforzati di migliorare la situazione, se smetti di perdere tempo con i reclami ti muoverà più velocemente e forse avrai anche del tempo libero. I reclamatori, nella loro ansia di rendere pubblica la loro infelicità, possono rivelare informazioni confidenziali o conflitti relativi all'agenzia o alle attività nei social network. Assumersi la responsabilità di un errore, invece di incolpare gli altri, non è un atteggiamento masochista. Piuttosto, implica una maggiore concentrazione per fare il lavoro nel miglior modo possibile.



Quelli che mettono in ridicolo gli altri. Potresti avere più esperienza di altri o migliori informazioni, ma la cosa corretta è prendersi cura delle espressioni quando critichi per evitare il ridicolo. È di cattivo gusto indicare l'errore degli altri e deridere a scapito del loro lavoro, inoltre non si guarda bene, si genera un ambiente di lavoro ostile e l'immagine è danneggiata. Il lavoro di squadra è inevitabile in qualsiasi organizzazione, ma ci sono persone con cui nessuno vuole lavorare perché si dedicano solo alla creazione di conflitti. Evitalo, se devi correggere qualcosa, sii gentile.



L'influenza negativa. Forse non lo fanno con cattive intenzioni, ma ci sono molti che convincono gli altri ad andare a ubriacarsi all'ora di pranzo o lasciare il progetto in cui lavorano per un altro giorno. Gli esperti dicono che sono carismatici o con atteggiamenti spensierati, ma nel tempo possono entrare in gravi problemi, diminuire la produttività o danneggiare l'azienda.



I pettegolezzi. Trascorri la maggior parte del tempo a parlare male degli altri, se identifichi qualcuno del genere, sarebbe meglio se non ti fidi di lui con aspetti personali, perché, mentre parla male degli altri, potrebbe parlare male di te e usare ciò che gli hai affidato. I problemi che queste persone causano sono la fuga di informazioni della società, la creazione di confusione, problemi di ingrandimento che non dovrebbero nemmeno accadere o possono anche far ammalare gli altri se si concentrano sull'attacco di una singola persona, oppure possono raggiungere che altri sono infettati da questo atteggiamento negativo, che si tradurrà in un ambiente di lavoro dannoso e sgradevole.



Il mocassino. Evita di adempiere alle proprie responsabilità e si limita a rispettare il minimo. La produttività non solo di lui, ma di coloro che dipendono dal suo lavoro può influenzare l'azienda.



I vantaggiosi. Sono molto competitivi, va bene, ma l'errore che hanno è che sono attenti ai meriti degli altri per assumere il controllo del tuo lavoro e guardare bene agli occhi dei loro superiori. Non perdono buone opportunità, anche se devono fare del male ai loro compagni di squadra. La cosa più grave è che di solito riportano gli errori e le debolezze dei loro colleghi per dare la sensazione ai padroni di essere molto più bravi di loro. Sono dalla parte di quello che meglio si adatta a loro per trarne vantaggio, piuttosto che contribuire alla compagnia.



Le vittime. Tutto si muove contro di lui e si scopre che non hanno alcuna responsabilità. Forse siamo caduti tutti in questo errore, per dire che tutto ciò che ci circonda è negativo. Ma ciò che distingue veramente una persona che diventa la vittima è che non fa mai nulla per cambiare la realtà e si limita a cercare di far capire agli altri ed avere empatia con lui, perché deve portare una frase più difficile di gli altri



Evita partner dannosi nella tua vita e, se identificherai qualcuno in questo modo, cerca di non essere infettato da questi cattivi atteggiamenti, vedrai che le persone noteranno e allo stesso tempo contribuiranno con un migliore ambiente di lavoro in azienda, che ti darà una migliore qualità della vita.



Powered by Blogger.