Torniamo alle basi


La modernità ci ha portato lontano dalle nostre radici, dalle basi. Abbiamo guadagnato molto conforto a nostre spese, dimenticando il naturale. Ci siamo disconnessi dalla natura e dal nostro bioritmo. Costruiamo edifici molto alti, centri commerciali, alberghi, senza mantenere l'ordine e il rispetto per Madre Terra che ci contiene, supporta e fornisce tutto ciò di cui abbiamo bisogno.



Non sono contrario all'evoluzione, ma sono contrario alla distruzione delle nostre mangrovie, foreste e spiagge. Quando c'è una fuoriuscita di petrolio nel mare, la persona responsabile è penalizzata, senza capire che non ci sono soldi per comprare un altro mare o fiumi. Dobbiamo ritornare per onorare gli elementi, la terra, l'acqua, l'aria e il fuoco. Iniziando da casa, insegnando ai nostri figli ad amarli e ad aver cura di loro, comprendendo che questa è la nostra casa e che tutto e tutti sono collegati.



C'è un bellissimo aforisma che dice "Non muoverà un singolo granello di sabbia, senza che l'intero Universo viene spostato. " La tecnologia ha portato grandi progressi, ma ci ha anche separati sempre di più da noi stessi. I bambini non vanno più in campeggio e vivono con la natura, a causa dei disagi che questo comporta. Non è tutto chiaro, ma sono pochi e sempre di più sono attaccati a TV, videogiochi o telefoni cellulari. Stanno vivendo una realtà virtuale, lasciando da parte la realtà, reale.



Il film di Wall-e esprime perfettamente ciò che intendo. La vita sul pianeta era finita e vivono in una nave spaziale, dove ognuno è seduto individualmente, davanti a un monitor, grasso e con le gambe corte per non usarli. Vivono attraverso lo schermo guardando film, sport ecc. Senza muoversi, mangiando hamburger, prendendo frappè, con una piscina sotto di loro, che non usano mai. Sembra fantascienza, ma non siamo così lontani! I bambini sono obesi mangiando troppo e non muovendosi.



Quando ero una bambina amavo uscire nel campo per cercare insetti, correre e arrampicarmi sugli alberi. Ho guidato una bicicletta e ho nuotato ogni volta che c'era una possibilità, fino a quando le mie dita stavano rastrellando, non importa quanto freddo fosse. Andare in campagna è stato un piacere, mi sono sentito libero e felice. Mi piaceva vedere il cielo stellato e cercare le costellazioni, fare falò e cioccolate arrosto. Sempre di più tutto questo viene perso per motivi di progresso! Che progresso?, Sento che piuttosto è una battuta d'arresto di ciò che conta davvero. L'acqua è venduta e se potessero anche loro ci vendono l'aria, che ogni volta contamina di più. Ci sentiamo superiori alla flora e alla fauna, trascurandoli senza capire che abbiamo tutti bisogno di tutto. Rituali, amore e rispetto per la natura sono andati perduti.



Vi invito a tornare alle basi, camminare di più, lavarsi con acqua fredda quando è necessario e goderne. Mangia più sano e ringrazia tutto, quegli alimenti stanno dando la vita per i tuoi.



Beh, dicono, "educa tuo figlio con un po 'di fame e un po' di freddo"



Ti amo Martha

Powered by Blogger.