La sicurezza non esiste


Abbiamo già parlato prima che in realtà, siamo uno spirito che vive un'esperienza umana e non il contrario, un umano che cerca di raggiungere un'esperienza spirituale. Ciò che siamo essenzialmente è energia, siamo luce. Siamo sempre stati e sempre lo saranno, perché l'energia non viene creata o distrutta, nient'altro viene trasformato.



Lo spirito è ciò che anima il corpo e nel momento in cui lo lascia, rimane solo il pacco, la materia. Il corpo è il dono del mondo della forma.



L'esperienza di essere nel corpo è meravigliosa, ma non ha garanzie, né offre sicurezza.



Per una mente quadrata basata sulla paura e a chi piace ciò che è noto, ciò che può controllare, l'esperienza della vita, può terrorizzarlo. Se quello che siamo veramente è uno spirito, non c'è nulla che possa accaderci! Pensaci, succede tutto ciò che accade nel mondo materiale. Niente è per sempre, tutto è temporaneo e sta cambiando tutto il tempo, ma non deve essere cattivo, sappiamo che tutti i cambiamenti sono buoni e che restare statici, fissi, ci meccanizza, rendendoci simili ai robot.



Facciamo la stessa cosa ogni giorno da quando ci siamo svegliati, finché non torniamo a letto. Prendiamo le vacanze, dove rompiamo un po 'la routine, poi torniamo allo stesso, al conosciuto. Lamentarsi o sentirsi intrappolati nell'inerzia dell'abitudine, dimenticando che la stessa strada, ci conduce allo stesso posto e se vogliamo cambiamenti, possiamo farlo.



Vogliamo tutti migliorare, essere in pace, essere sani e prosperi! Ma temendo malattie, aggressioni, tradimenti, ecc. Ciò che finiamo per attirare è ciò che rifiutiamo. Tutto risponde alla vibrazione e gli uguali sono attratti. Forse lo capiamo a livello intellettuale, ma al momento della pratica sembra che no. Se vogliamo l'amore, dobbiamo vibrare in quell'armonia, se vogliamo salute, successo, pace o altro, dobbiamo essere sulla stessa frequenza. Come la intendiamo con la radio, per poter sentire una tale stazione dobbiamo essere nel quadrante corretto, se non per più di quello che vogliamo, non possiamo sentire quella stazione.



Come ci mettiamo nella frequenza di ciò vogliamo? In primo luogo sapere quello che vogliamo, allora si potrebbe pensare, questo è il secondo passaggio è importante, perché sappiamo quello che vogliamo, ma se non ci credete sia possibile, abbiamo inconsciamente boicottato in modo che non passano. In terzo luogo, visualizzare ciò che vogliamo, è il famoso "Ho già mi vedevo". Quarto e quinto lo ringraziano in anticipo, ci muovono, come se eravamo già vivendo. Ha senso? La gente vuole sentirsi al sicuro, riempiendo le proprie informazioni con notizie e giornali, che ciò che vendono è paura, insieme a soap opera o serie, che alimentano anche tristezza, tradimento, incertezza e molte emozioni negative. Ovvio che se vediamo quel tipo di cose, ci pensiamo, ne parliamo, lo immaginiamo e vibriamo nella stessa frequenza di paura, quando ciò che vogliamo è esattamente l'opposto.



Quindi cambia la nostra frequenza, in modo che cambi ciò che attiriamo nelle nostre vite. Provalo, vedrai che è più facile di quanto pensi.



Martha ti vuole

Powered by Blogger.